13.09.17-ore 12,30: “L’universo femminile, la donna con la sua semplicità e complessità, l’impegno delle donne nel lavoro, nella famiglia e nella società. Ne discuteremo tutte insieme il prossimo 18 settembre al Teatro Stabile di Potenza alle 18.30 nel corso dell’incontro-dibattito ‘La donna tra protagonismo e antagonismo’, in cui verrà presentato il libro: ‘Donne che spostano il traguardo’ (edizione Universo Sud, Potenza) scritto da Dino De Angelis”. È quanto fa sapere l’assessore alle Pari opportunità del Comune di Potenza, Carmen Celi, che aggiunge “sono certa che emergerà – commenta – uno spaccato interessante in cui ognuna con la sua storia di donna, madre e professionista e tanti altri ruoli, a volte nascosti dal quotidiano, a volte pubblici, si adopera rendendo concreti e possibili obiettivi e traguardi a volte impensabili, a volte non pianificati. Dino De Angelis – spiega Carmen Celi – nel suo libro, ne profila cinque, di donne-bambine, giovani e meno giovani, che a loro modo e nel proprio ambito, hanno superato e continuando a spostare ostacoli per raggiungere i loro traguardi. E altre sono le donne reali, che si racconteranno, spiegando come, tra protagonismo e antagonismo, tra condivisione e competizione, tra reciprocità e sfide, riescono a competere in una società che molte volte sottovaluta e dà per scontato il ruolo “super” della donna. A mio avviso – conclude l’assessore Celi – le donne sono le migliori amiche di loro stesse, prima di diventare, per i motivi che cercheremo di approfondire, anche le loro più acerrime nemiche”.  Tra gli ospiti della serata sono previsti gli interventi programmati di Marina Buoncristiano, Responsabile promoz. Caritas Diocesana PZ; Antonio Candela, Editore Universo Sud; Carmen Celi, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Potenza; Giovanna Cuoco, Presidente Associazione Rosae Rubrae; Dino De Angelis, Autore del libro; Laura Mongiello, Presidente Ordine Tecnologi Alimentari Basilicata; Eugenia Sasso, Imprenditrice. L’ incontro sarà moderato da Teresa Lettieri a fare da sottofondo le musiche di Gianni Mercury.

Share This