12.09.18-ore 13,40: Due operazioni di agenti in borghese della Polizia locale sono state realizzate negli ultimi giorni, portando a termine interventi mirati al contrasto di comportamenti illeciti. In particolare si è operato nelle strade del centro storico per accertare l’osservanza delle disposizioni in materia di raccolta delle deiezioni canine, che prevede una sanzione pari a 50 euro. Pattuglie hanno operato controlli anche sulle vie cittadine, per verificare il rispetto di quanto disposto dall’articolo 173 del Codice della strada, relativamente al divieto di uso dei telefoni cellulari alla guida. In questo caso la sanzione è di 161 euro e prevede anche la decurtazione di 5 punti dalla patente. Complessivamente sono stati elevati 13 verbali per un importo totale delle sanzioni comminate pari a 1.982 euro. “Si tratta di condotte vietate – spiega la comandante Anna Bellobuono – che risultano di particolare impatto sulla nostra comunità. Per quanto riguarda la mancata raccolta delle deiezioni canine da parte dei proprietari dei cani, oltre a rappresentare un comportamento segno di inciviltà e di mancanza di rispetto della città nella quale si vive, comporta un disagio notevole per chi quei parchi, quelle strade e quei marciapiedi quotidianamente frequenta. Rispetto all’uso del telefonino durante la guida, uso purtroppo sempre più frequente e sempre più pericoloso, aumentando i tempi che allo stesso si dedicano, è bene ricordare che 3 incidenti su 4 sono provocati da distrazione del conducente e, la principale causa della distrazione stessa risulta essere proprio l’uso degli smartphone. Proseguiremo a tenere alta l’attenzione su questi aspetti, per far sì che i tanti potentini che osservano le norme non debbano essere vittime di chi invece continua a non rispettare le leggi vigenti in materia”.

Share This