14.09.18 – ore 9: Serie di appuntamenti dedicati alla scienza nel centro storico della città. Dal 18 al 21 settembre Teatro Stabile e Palazzo Loffredo saranno la cornice del Simposio Internazionale EMSEV – Electro-Magnetic Studies of Earthquakes and Volcanoes. Lunedì 17, alle ore 10.30 nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, si terrà la conferenza stampa di presentazione. L’iniziativa è inserita nel cartellone culturale dell’Estate in città. http://web.unibas.it/emsev2018/index.php/en/ . Venerdì 28 settembre, con inizio alle ore 17.00 e fino a mezzanotte, il mondo della ricerca si aprirà alla città con il progetto “Braincities”: una serie di eventi, organizzati dai diversi partner, che si svolgeranno in Piazza Mario Pagano e nel Teatro Stabile. Il progetto è coordinato dal CNR, attraverso gli istituti IMAA, ISM e IBAM, con partner l’Università degli Studi della Basilicata, Tern, Enea, Agenzia Spaziale Italiana, Comune di Potenza, Comune di Matera, Fiat Chrysler Automobiles, Scai Comunicazione ed è associato all’iniziativa dell’Unione Europea “Notte Europea dei Ricercatori”, dedicata a Marie Skłodowska-Curie all’interno del Programma Horizon 2020. Il calendario degli appuntamenti è disponibile al link http://www.imaa.cnr.it/tutti-gli-eventi/71-notte-europea-dei-ricercatori-2018-braincities . Al Teatro Stabile, nella mattina del 28 settembre, si terrà il seminario interattivo per studenti  ‘La matematica nella torre’, mentre nel pomeriggio, in piazza Mario Pagano, a cominciare dalle 18, sarà possibile interagire con alcune istallazioni per cimentarsi con giochi di logica e illusioni ottiche. I due appuntamenti sono curati dall’associazione  pariMpari e inserite nel progetto “BEES – BE a citizEn Scientist”, coordinato da Frascati Scienza e rientrante anche esso nell’iniziativa europea ‘Notte Europea dei Ricercatori’. “Prosegue e si intensifica l’attività di collaborazione fra Comune e mondo accademico e della ricerca, – sottolinea il Sindaco di Potenza, Dario De Luca – attraverso la realizzazione di progetti e iniziative congiunte. Gli appuntamenti di confronto e divulgazione in programma nei prossimi giorni a Potenza rappresentano un’occasione per accrescere la consapevolezza di quanto i risultati della ricerca scientifica contribuiscano quotidianamente a migliorare la qualità della vita dei cittadini e il lavoro delle istituzioni. Per le istituzioni che si occupano di ricerca si tratta di una opportunità per farsi conoscere e aprirsi alla curiosità e all’interesse del pubblico. Ancora una volta la città mostra la propria vocazione culturale e poliedrica, la proiezione alla modernità, all’internazionalizzazione e la decisa volontà di restituire pienamente al centro storico la funzione di cuore vitale e attrattivo per l’intera comunità”, conclude il Sindaco.

Share This