Separazioni e divorzi

.

Dall’11 dicembre 2014  è possibile rivolgersi al Comune anche per concludere un accordo di separazione personale ovvero di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio innanzi al sindaco quale ufficiale dello stato civile, con l’assistenza facoltativa di un avvocato.
Sul piano della competenza, il legislatore ha previsto la possibilità di ricorrere alternativamente al comune di residenza di uno degli interessati o a quello presso cui è iscritto o trascritto l’atto di matrimonio.
Per quanto attiene al campo di applicazione, ne sono escluse le fattispecie nelle quali sono presenti figli minori, ovvero maggiorenni incapaci, portatori di handicap grave ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, economicamente non autosufficienti.
A tale scopo  l’ufficiale dello stato civile acquisisce da ciascuno dei coniugi adeguata dichiarazione circa l’assenza di figli, anche di una sola parte-, da rendere ai sensi dell’art. 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e dispone gli idonei controlli ai sensi dell’art. 71 dello stesso regolamento.

Dove e quando
Ufficio di Stato Civile, via N. Sauro
Orario prenotazione appuntamenti:
Dal lunedì al venerdì: ore 12.00/13.30
Martedì e giovedì: ore 17.00/18.00
Orario di ricezione  pubblico:
lunedì – mercoledì e venerdì: 8.30/12.30
martedì e giovedì: 15.30/17.30
(Orario in vigore dal 29 settembre 2020)

Share This