Il dirigente dell’UD Servizi alla Persona, dott. Vito Di Lascio in una nota del 6 aprile 2021, chiarisce la documentazione da allegare alla domanda di Assegno di cura, avviso pubblicato dal Comune di Potenza in data 26 marzo 2021.
Nell’Avviso pubblico concernente il beneficio “Assegno di cura” ( http://www.comune.potenza.it/?p=43491 ) alla voce Modalità di presentazione della domanda per quanto attiene alla documentazione da allegare, erroneamente è stato indicato l’obbligo di allegare:
-“lo Stato di famiglia storico antecedente non meno di 6 mesi dalla data di pubblicazione del presente avviso, accompagnato ad un’autocertificazione che attesti l’assistenza diretta al proprio familiare (Assegno di tipo A) o l’intenzione di avvalersi a titolo oneroso, di uno o più assistenti familiari o familiari o di altre persone (Assengo di tipo B o di tipo C);
Il documento da allegare, invece, è il seguente:
– “Autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 dello stato di famiglia storico antecedente non meno di 6 mesi dalla data di pubblicazione del presente avviso, accompagnato da un’autocertificazione che attesti l’assistenza diretta al proprio familiare (Assegno di tipo A) o l’intenzione di avvalersi a titolo oneroso , di uno o più assistenti familiari o familiari o di altre persone (Assegno di tipo B o di tipo C)”.

Share This