Con determina dirigenziale UD Servizi alla Persona n. 529 del 28/09/2021 è stato approvato l’avviso pubblico per l’assegnazione di misure urgenti di sostegno alle famiglie, per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche, ex art. 53 del D.L. 73/2021 Sostegni bis.

I canoni di locazione e le utenze domestiche, riguardo l’immobile adibito ad abitazione principale e corrispondente alla residenza anagrafica del nucleo familiare, per i quali potrà essere riconosciuto il contributo, dovranno far riferimento al periodo gennaio – settembre 2021.

Possono accedere al beneficio i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

cittadini italiani o appartenenti ad altro Stato aderente all’Unione Europea e cittadini di Stati extra-europei oppure apolidi, a condizione di essere in possesso di titolo di soggiorno in corso di validità;
residenti nel Comune di Potenza;
in possesso di un ISEE ordinario o corrente riferito all’intero nucleo familiare del richiedente, in corso di validità, con un indicatore che non deve superare i seguenti valori alternativi:
a) non superiore ad € 9.000,00,
b) non superiore ad € 15.000,00 (quindicimila/00) e che a causa della pandemia (Covid– 19) versano in uno stato di difficoltà a far fronte al pagamento dei canoni di locazione, in conseguenza ad uno dei seguenti accadimenti verificatesi nel periodo gennaio- settembre 2021:

  • perdita/riduzione del lavoro o mancata riconferma di lavoro a tempo determinato o stagionale,
  • chiusura, sospensione o riduzione dell’attività dell’esercizio commerciale o altra attività di lavoro autonomo o libero professionale o di collaborazione,
  • che tutti i componenti del nucleo familiare richiedente siano disoccupati/inoccupati;

Le istanze di cui ai modelli allegati devono essere sottoscritte dal richiedente e trasmesse, congiuntamente alla copia del documento d’identità del richiedente, entro il 31 ottobre 2021 nelle modalità di seguito indicate:

  • a mezzo pec al seguente indirizzo servizisociali@pec.comune.potenza.it
  • coloro che sono impossibilitati alla trasmissione via pec, oppure incontrino difficoltà a compilare la domanda, potranno contattare telefonicamente l’Ufficio Cortesia al recapito 0971/145785, oppure il Servizio di Segretariato sociale professionale al n. 0971/415128, al fine di ricevere comunicazioni circa possibili modalità alternative per la presentazione dell’istanza oppure essere assistiti nella compilazione delle medesime.

Share This