Chiesa di Sant'Antonio La Macchia

.

Edificata nel 1530 è un romito cenobio dei Cappuccini tra verdi sentieri alberati. La chiesa è stata interamente ricostruita nella seconda metà del XX secolo, ed è ancora oggi affidata ai Cappuccini.

L’edificio presenta una facciata a blocchi di pietra squadrata ed un piccolo portico antistante l’ingresso a cui si affianca un basso campanile; la Chiesa, a navata unica, è caratterizzata da un arredo semplice ed è intitolata a Sant’Antonio.

Testo a cura di Annamaria Scalise
Presidente Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali – Sezione Regionale Basilicata

Share This