Autentica di firma

.

Torna indietro

Clicca qui per tornare alla pagina precedente

L’autenticazione di firma consiste nell’attestazione, da parte del dipendente addetto a ricevere la documentazione ( notaio, cancelliere, segretario comunale o funzionario incaricato dal Sindaco) che la firma è stata apposta in sua presenza dall’interessato, previa sua identificazione.

Presso l’ufficio anagrafe del Comune, vengono autenticate le firme in calce a:

  • istanze e dichiarazioni sostitutive di atto notorio
  • deleghe per la riscossione di benefici economici da parte di terzi
  • eventuali altri autentiche se previste da specifiche disposizioni di legge

L’autenticazione delle sottoscrizioni è riconosciuta dalla legge a notai, giudici di pace, cancellieri, collaboratori di cancelleria di Corti d’Appello e Tribunali, segretari delle Procure della Repubblica, Segretari Generali, funzionari incaricati dal Sindaco, Assessori e Consiglieri comunali, provinciali e di quartiere che comunichino la propria disponibilità rispettivamente al Sindaco e al Presidente della Provincia.

Requisiti:

  • essere maggiorenni;
  • per i minorenni, la firma deve essere apposta da chi esercita la potestà o dal tutore;
  • per gli interdetti, la firma deve essere apposta dal tutore;
  • per chi non sa o non può firmare, il pubblico ufficiale ne dà atto previo accertamento dell’identità del dichiarante.

Cosa
Occorre essere muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. Chi è privo di suddetto documento deve essere accompagnato da due persone maggiorenni, munite di valido documento di riconoscimento, che si rendano garanti della sua identità.

DOVE e QUANDO

Anagrafe
Via N. Sauro – Tel. 0971/415818 -825 – 828 – 829  fax.0971-415817

Orario prenotazione appuntamenti:
Dal lunedì al venerdì: ore 12.00/13.30
Martedì e giovedì: ore 17.00/18.00
Orario di ricezione  pubblico:
lunedì – mercoledì e venerdì: 8.30/12.30
martedì e giovedì: 15.30/17.30
(Orario in vigore dal 29 settembre 2020)

Costi
in bollo (per presentazione ai privati): €. 16,00 (marca) e €. 0,52 per diritti di segreteria
in carta libera (solo nei casi previsti dalla legge – allegato B del DPR 26.10.1972, n.642 o altre disposizioni di legge che prevedano l’esenzione dal tributo del bollo): €. 0,26 per diritti di segreteria.

Share This