Porta San Gerardo

.

Luoghi

Clicca qui per tornare al menu Luoghi

 

“Chi Giunge a Potenza da Avigliano e dai paesi del Vulture…può entrare in città attraverso l’Arco di San Gerardo che immette sul largo della cattedrale e dirigersi, attraverso vie e viuzze, o verso il Castello o verso il Sedile”
(Tommaso Pedio).
La Porta di San Gerardo è stata costruita in età normanna (XI-XII secolo) lungo il tratto settentrionale delle mura, prende il nome dal duomo omonimo situato nei pressi. Venne costruita probabilmente per creare un accesso diretto ai possedimenti della Curia vescovile, quasi per sancire il controllo del clero in quella parte della città. Dopo alcuni lavori di restauro, sono stati rinvenuti dei mosaici antichi, grazie ai quali è stato possibile datare l’edificazione della Basilica Cattedrale di San Gerardo. Il passaggio è caratterizzato da una volta a botte a sesto ribassato e sormontato da una piccola finestra, forse ultimo residuo di un antico posto di guardia, mentre all’esterno si evidenzia una struttura a blocchi del contrafforte.

 

This port was built in Norman Age (XI – XII Century), along the north side of the walls. The name derives from the homonym cathedral, located nearby.
It was probably built to create a direct access to curia’s possessions, almost to mark the control of clergy in that part of the city.
After restoration works, ancient mosaics have been found, thanks to which it was possible to date the built of San Gerardo Cathedral.

 

Testo e foto a cura dei volontari  del progetto di Servizio Civile “………… c’è TURISMO e CULTURA a POTENZA”

Fonti:
F. Villani – R. Fulco, Guida Turistica- Potenza Città Verticale

wikipedia.org