Chiesa di Sant'Antonio La Macchia

.

Torna indietro

Clicca qui per tornare alla pagina precedente

La Chiesa, dedicata a Sant’Antonio la Macchia, sorge nella contrada dedicata al Santo omonimo. Anticamente nello stesso luogo sorgeva una Chiesa di maggiori dimensioni ed un Convento, fatti erigere, nel 1530, dalla nobile famiglia Balsamo di Potenza e dal frate Tullio. Si tratta di un romito cenobio dei Cappuccini tra verdi sentieri alberati. La chiesa è stata interamente ricostruita nella seconda metà del XX secolo, ed è ancora oggi affidata ai Cappuccini.

La piccola chiesetta sorge nel bel mezzo del parco dedicato a Sant’Antonio la Macchia, un eremo fra la fitta vegetazione. Dell’antica chiesa resta, come testimonianza, solamente un crocifisso in pietra. L’edificio ha una facciata in blocchi di pietra squadrata, con un piccolo portico antistante l’ingresso principale.

La Chiesa ha un campanile basso e quadrangolare, di pietra squadrata, e una bifora di gusto romanico. Consta di una navata unica con un arredo molto semplice.

Elementi di rilievo sono un crocifisso ligneo e una statua di Sant’Antonio.
Anticamente veniva festeggiata la festa della Madonna dell’Incoronata, che richiamava moltissimi fedeli fino alla chiesetta. Il 13 giugno è celebrata la festa di Sant’Antonio la Macchia.

 

 

 

The Church, dedicated to Sant’Antonio la Macchia, rises in the district dedicated to the omonym saint. In ancient times, in the same place there were a larger church and a convent, built in 1530 by the noble Balsamo family of Potenza, and by the monk Tullio. The church was rebuilt in the second half of the 20th century, and today is still entrusted to the Capuchins. It stands in the middle of the park dedicated to Sant’Antonio la Macchia, a hermitage among the dense vegetation. Only a stone crucifix remains as an evidence of the ancient church. The building has a facade in squared stone blocks, with a small porch in front of the main entrance. The Church has got a low and quadrangular bell tower and a window in roman style; in the inside, there’s a single nave with very simple decor. Relevant elements are wooden crocifix and a statue of Sant’Antonio.

 

 

Testo e foto a cura dei volontari del progetto di Servizio Civile “………… c’è TURISMO e CULTURA a POTENZA”

 

Fonti:

 

wikipedia.org