Chiesa di Maria Santissima Annunziata di Loreto

.

Torna indietro

Clicca qui per tornare alla pagina precedente

 

La Chiesa di Maria Santissima Annunziata di Loreto è un edificio religioso situato a Potenza, in via Caserma Lucania, ovvero alla fine della Discesa San Giovanni, nelle immediate vicinanze di Via Mazzini, all’altezza dell’incrocio con Via Roma.

La piccola Chiesa è dedicata a Maria Santissima Annunziata di Loreto; questa denominazione affonda le radici nell’antico culto della Madonna di Loreto, in dialetto “Madonna d’ Lurita”, molto diffuso nella zona, soprattutto fra i contadini che passavano di lì per andare a lavorare nei campi a Nord della città, ovvero verso le contrade di S. Maria, Epitaffio, Giuliano, Montocchio, Capoiazzo.

Ad essa era dedicata la prima festa campestre dell’anno, che si celebra il 25 marzo con l’inizio della primavera.

La nascita storica della Chiesa non è precisa, poiché non ci sono chiare fonti al riguardo. Alcune fonti attestano la presenza di una Chiesa dedicata alla Madonna di Loreto già nel 1310.

Nel corso dei secoli la Chiesa fu sottoposta a continui restauri e rifacimenti, dovuti, in parte, ai diversi terremoti che colpirono la regione. In particolare, l’edificio venne restaurato successivamente al terremoto del 23 novembre 1980, che colpì le regioni della Campania e della Basilicata.

Il manufatto esternamente presenta una copertura a capanna ed un piccolo ingresso sovrastato da un grande oculo con una vetrata policroma. Alla sinistra della facciata principale è posizionato un basso campanile a base quadrata, il quale termina con una cuspide piramidale e presenta una bifora semi-circolare.

Il campanile, inesistente agli inizi del 1900, venne realizzato nel 1924.

Nel corso dello stesso anno, oltre al campanile con bifora, venne rifatto il portale della Chiesa con un soprarco a sesto acuto.

Dell’originaria struttura si conserva il perimetro semicircolare del sagrato antistante la Chiesa ed un’antica croce metallica stilizzata che delimita il territorio della parrocchia della SS. Trinità. Quest’ultimo, attualmente, è ubicato nel giardinetto prospiciente l’ingresso laterale della Chiesa.

L’edificio, assai sobrio e spoglio all’interno, presenta un’unica navata divisa da un arco realizzato in conci di pietra calcarea lavorata, probabile residuo della struttura originaria. L’unica opera di pregio conservata all’interno è il dipinto dell’Annunciazione, realizzato nel 1824 dal pittore potentino Buonadonna.

 

 

 

The Church of Maria Santissima Annunziata di Loreto is a religious building located in Potenza, in via Caserma Lucania.
Its denomination has its roots in the ancient cult of the Madonna of Loreto, in dialect “Madonna d ‘Lurita”, very widespread in the area, especially among the peasants, who came from there to go to work in the north fields of the city, or towards the contrade of S. Maria.
The first country festival of the year was dedicated to her, celebrated on March 25th with the beginning of spring.
The historical birth of the Church is not precise, since there are no clear sources in this regard. This church is thought to exist as early as 1310. Over the centuries it was subjected to continual restoration and reconstruction, due, in part, to the various earthquakes that struck the region. In particular, the building was restored after the earthquake of November 23, 1980, which affected the regions of Campania and Basilicata. The building, very sobe inside, has a single nave divided by an arch made of worked limestone ashlars, probably a remnant of the original structure. The only work of honor preserved inside is the painting of the Annunciation, realized in 1824 by the painter Buonadonna from Potenza. 

 

Testo a cura dei volontari del progetto di Servizio Civile “………… c’è TURISMO e CULTURA a POTENZA”

 

 

Fonti:

talentilucani.it
lucania.one