Programma operativo comunale per nuove politiche industriali

Programma operativo comunale per nuove politiche industriali

L’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Potenza ha definito un Programma Operativo Comunale per avviare nuove politiche industriali sul proprio territorio. La tecnologia negli ultimi venti anni ha avuto uno sviluppo rapido e continuo, i cittadini, per quanto si prodigano ad essere al passo con i tempi, non sempre riescono a sfruttare le molte opportunità digitali.

In questo momento non si conosce analiticamente l’entità del fenomeno, ma vi è la consapevolezza diffusa che questa situazione determina differenti livelli di applicazione, tanto che molti settori produttivi non riescono ad introdurre le innovazioni metodologiche, per utilizzare le tecnologie disponibili.

La Pubblica Amministrazione non è immune, come pure la politica, a cui è affidata la responsabilità di creare le condizioni per migliorare il settore di propria competenza e di consentire ai cittadini di avere un miglioramento continuo dei servizi pubblici e privati. Pertanto, è necessario iniziare il dialogo con gli operatori economici comunali, nella loro definizione più ampia possibile, ed introdurre le innovazioni.

Sono previste 3 fasi operative, la prima è la pubblicazione di un Avviso Pubblico per le Imprese, i Professionisti, gli Artigiani, le Risorse Umane, residenti nel Comune di Potenza, con l’invito ad aderire, entro il 31 gennaio 2018.

In funzione della tipologia di operatori economici iscritti sarà attivata, nel mese di febbraio 2018, la seconda fase, l’assemblea comunale delle categorie professionali, che dovrà decidere anche gli standard minimi per l’inserimento nello sportello web comunale, per poi procedere, nel mese di marzo 2018, con la terza fase, l’attivazione del sistema operativo IMPORT – EXPORT POTENZA.

Le sperimentazioni avviate dalla Regione Basilicata, con l’apertura dello sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese www.sprintbasilicata.net , e dall’Associazione Regionale dei Comuni – Anci Basilicata, con lo sviluppo del Sistema Regionale delle Autonomie Locali della Basilicata e l’apertura dei primi sportelli telematici (expo.ancibasilicata.it – emigrazione.ancibasilicata.it – potenza.ancibasilicata.it – pignola.ancibasilicata.it – metaponto.ancibasilicata.it – murolucano.ancibasilicata.it), rappresentano alcuni termini di paragone, rispetto alla difficoltà oggettiva del territorio di attivare sistemi operativi innovativi, condivisi ed attuati dai soggetti beneficiari.

Al network sprintbasilicata.net sono iscritte 223 imprese della Basilicata, mentre al sistema ancibasilicata.it partecipano oltre 230 soggetti pubblici e privati, fra amministratori locali, imprese, associazioni, studenti e cittadini della Basilicata, a cui si aggiungono anche diverse Federazioni ed Associazioni di lucani nel Mondo.

Le singole comunità produttive comunali potranno valutare e decidere autonomamente quali sono i programmi di sviluppo da sostenere e le modalità operative per avviarli, condividendo le azioni con i soggetti pubblici e privati, che partecipano al Mercato Economico Comunale. Creare il catalogo web dei Prodotti, Servizi, Progetti, Risorse Umane, certificato dal Comune di Potenza, consentirà anche di conoscere quali sono i fabbisogni temporali delle categorie professionali censite, di verificare le tipologie di domanda potenziale espressa e di acquisire le esigenze maggiormente assorbite.

Per questa motivazione è molto importante non sbilanciare l’attenzione solo sull’offerta (EXPORT) che il territorio esprime, ma considerare, anche in funzione della tipologia di prodotti e servizi censiti, quali sono le domande (IMPORT) che non si riescono a soddisfare, tanto da ricorrere a soggetti economici esterni.

Lo stesso principio vale anche per le risorse umane in cerca di una collocazione lavorativa, che non trovando una risposta, sono costrette ad emigrare per cercarla, contribuendo allo sviluppo dell’economia del territorio “ospitante” pure in presenza di una domanda locale soddisfatta dall’esterno.

L’aggravante è rappresentata dall’inerzia con cui le Istituzioni cercano di rinsaldare il legame identitario con la comunità lucana mondiale, al fine di non disperdere questo enorme patrimonio comune che tanto ha fatto e tanto può fare anche per l’economia locale, tenuto conto delle numerose eccellenze che la Basilicata esprime in molti settori ed in tutto il mondo.

Tuttavia, ognuno deve fare la propria parte, ed assumersi le proprie responsabilità sui risultati conseguiti, per questa motivazione il Comune di Potenza intende certificare i propri fabbisogni, in modo da fornire solide basi alle generazioni che dovranno misurarsi con i risultati delle politiche effettuate.

Ogni settore produttivo censito deve concorrere alla definizione del Piano Industriale Comunale ed assumersi la quota parte delle proprie responsabilità, attuando politiche produttive condivise.

Il Comune di Potenza intende definire con gli operatori economici le tipologie di agevolazioni e/o sgravi fiscali possibili, in modo da introdurre specifiche leve per sostenere lo sviluppo produttivo comunale.

A questo bisogna aggiungere anche le agevolazioni pubbliche già disponibili, poco conosciute dai beneficiari, sia in termini di sgravi e bonus fiscali, sia di procedure da utilizzare per accedere ai numerosi finanziamenti per favorire la crescita economica del territorio.

Il progetto IMPORT – EXPORT POTENZA sarà presentato alla stampa ed ai cittadini il 20 dicembre 2017, alle ore 9.30 nella sala dell’Arco del Comune di Potenza, in Piazza Sedile. Alla conferenza stampa parteciperanno il Sindaco di Potenza, Dario De Luca, l’Assessore alle Attività Produttive Carmen Celi, l’Assessore alle Politiche Comunitarie, Donatella Cutro, il Responsabile Tecnico Scientifico di Anci Basilicata, Patrizio Pinnaro’.

La partecipazione ai Programmi Operativi Comunali definiti, ivi compreso l’inserimento nello sportello digitale IMPORT – EXPORT web del Comune di Potenza è subordinata all’iscrizione al Sistema Regionale delle Autonomie Locali sul sito http:\\www.ancibasilicata.it

Comunicato stampa
Locandina

Competenze

Postato il

14 dicembre 2017

Share This