10.08.18  – ore 10.30: Uno dei luoghi rappresentativi del capoluogo di epoca romana, il Largo Pedio, ove si incrociano il cardo ed il decumano dell’antica Potentia, verrà totalmente rigenerato. “Lo spazio cittadino – asserisce il Presidente della Commissione Urbanistica e Lavori Pubblici della città di Potenza, Vincenzo Telesca – nell’ottica di un restyling dei vicoli e delle piazze del centro storico, richiedeva un intervento edilizio. Inoltre, il muro edificato tra la Via XX Settembre ed il Largo Pedio, oltre ad essere negativamente impattante veniva utilizzato solo per ospitare lattine e bottiglie di vino e birra abbandonate da chi continua a ritenere la ‘cosa pubblica’ il bene altrui da deturpare. Nel mese di luglio 2017 l’assessore Sergio Potenza ha condiviso con la Commissione la volontà di procedere al rifacimento del Largo e all’unanimità i consiglieri hanno sostenuto l’idea, al fine di veder rigenerata l’area antistante la Porte di San Giovanni. Predisposto il progetto (1) la Commissione ritenendolo soddisfacente delle esigenze cittadine ne ha autorizzato l’esecuzione. Successivamente a seguito di richieste pervenute dalla cittadinanza la Commissione ha audito alcuni cittadini in delegazione che proponevano una diversa impostazione del Largo (2 e 3). Così si è proceduto dopo ulteriori sopralluoghi e recepite le richieste dei cittadini, con il prezioso ausilio degli Uffici Tecnici del Comune di Potenza, ad individuare l’ipotesi progettuale che meglio coniugasse le varie esigenze (4). Dunque, un luogo che da ghetto notturno, ritornasse ad essere sicuramente punto di incontro e di accoglienza per tutti i cittadini. La nuova illuminazione e le telecamere di sorveglianza – conclude il Presidente Telesca – volute fortemente dall’Amministrazione ed in fase di installazione, tenderanno a strappare il Largo Pedio al bivacco notturno e agli schiamazzi, non più accettabili da residenti stremati”.

1

2

3

4

 

Share This