In riferimento a notizie di stampa circa “possibili opere abusive” nel Parco fluviale del Basento si precisa che il Sindaco non ha nessun potere autorizzatorio né tantomeno di revoca per tali attività. Se tali irregolarità sono state accertate, saranno gli organi competenti ad avviare tutte le procedure necessarie nei tempi e nei modi previsti dalla legge. Troppo spesso si tirano in ballo le istituzioni per atti che riguardano la pura gestione, atteggiamento teso a creare confusione e a screditare le stesse.

Share This