1.7.2020 ore 11.00 Nelle scorse settimane ci avevano accusato di diffondere menzogne e falsità quando parlavamo di una maggioranza che mostrava difficoltà sempre crescenti nell’elaborare una minima sintesi politica al suo interno. Abbiamo citato l’esempio dell’approvazione del nuovo regolamento degli asili nido comunali ( decisivo il voto favorevole dell’opposizione ).
In pochi minuti si è demolito un anno di amministrazione sostenuta da tutta la maggioranza indistintamente fino ad oggi.
La dichiarazione di voto del Consigliere Michele Napoli sull’approvazione del bilancio, è l’apertura di fatto di una crisi politica della maggioranza di centrodestra. Il Capogruppo di Fratelli d’Italia ha parlato di “Assenza di un progetto Comune”, di “Verifica politica necessaria al più presto.”
In questa fase politica così delicata, vogliamo manifestare la nostra profonda preoccupazione pensando ad un capoluogo di regione che di fatto non è più amministrato e che è vittima delle lotte intestine di un centrodestra oramai interessato unicamente alla divisione delle poltrone (A Potenza come in consiglio regionale).
All’ interno di questo scenario sinceramente sconcertante, abbiamo scelto ancora una volta la strada della responsabilità e della trasparenza nei confronti dei cittadini. La Destra invece ha trasformato la seduta del consiglio comunale in una vera e propria resa dei conti interna (soltanto attraverso la presenza in aula dell’opposizione è stato possibile continuare la discussione e ultimare le operazioni di voto in merito al rendiconto finanziario della città) .
Potenza merita un’amministrazione che non impieghi il suo tempo a bisticciare facendo pagare ai cittadini i contrasti oramai insanabili tra le forze che dovrebbero sostenere la maggioranza. Potenza merita di più.

I Consiglieri: Pierluigi Smaldone, Bianca Andretta, Angela Blasi, Angela Fuggetta, Roberto Falotico, Francesco Flore, Rocco Pergola e Vincenzo Telesca

Share This